Promozione: Due vittorie nel giro di una settimana per il Basket Jolly.

Per il Basket Jolly due impegni importanti in chiave playoff, entrambi portati a casa dalla compagine reggiana.

Basket Jolly 62 – 49 Pall. Guastalla

Parziali: 12-9 ; 12-11 ; 17-19 ; 21-10

Basket Jolly: La Rocca 3, Fontanelli 3, Foroni, Manini (K) 6, Vologni 14, Iori 17, Zannini 1, Spaggiari A. 14, Caldarola 2, Damiani 2.

All. Bartoli Vice Ferri

Pall. Guastalla: Frigieri 6, Cani 8, Ruina, Montanari 2, Vallini 7, Arisi, Fagandini, Berni 7, Monti 9, Camellini 5, Pavesi (K), Setti 5.

All. Simeone Vice Ferrari

In primo maggio il Basket Jolly sfida pallacanestro Guastalla. Un match importante in chiave Playoff.

Le prime battute del match sono scandite da una difesa forte e aggressiva da entrambe le parti che non permette di segnare tanto ad entrambe le squadre. Per Guastalla l’ex di turno Fabio Monti prende in mano le redini dell’attacco, mentre il Basket Jolly fa girare bene la palla e trova buoni tiri con protagonisti diversi. Tuttavia le buone azioni non si trasformano sempre in canestri e Guastalla rimane attaccata al match grazie alla sopracitata difesa.
Nella ripresa la mira dei padroni di casa migliora e trascinati da un ottimo Spaggiari A. prendono vantaggio. Guastalla fatica invece a trovare il fondo della retina con i suoi cannonieri. Gli ultimi minuti il Basket Jolly riesce a gestire abbastanza bene I possessi e porta a casa la vittoria.

 

PSA Modena – Basket Jolly: 48-55

Parziali: 13-13, 15-20, 11-10, 9-12.

PSA Modena: Cambiati 5, Luppi 2, Pavesi 8, Naletto, Torralba ne, Lopez 7, Righi 2, Macchelli(K) 12, Muzzioli 3, Umana, Radjeb 9.

All. Masini

Basket Jolly: La Rocca 6, Fontanelli, Foroni, Manini(K) 6, Vologni 8, Iori 13, Zannini 4, Spaggiari M. 8, Caldarola 5, Damiani 5.

All. Bartoli Vice Ferri

Sfida esterna per il Basket Jolly, che affronta l’ultima della classe: PSA Modena, la classifica non deve ingannare, i modenesi sono una squadra giovane e inesperta, che nonostante non abbia ottenuto neanche una vittoria si è sempre dimostrata dura a morire durante tutto il campionato.

Dopo il minuto di silenzio, d’obbligo, in ricordo di Kobe Bryant, sono i padroni di casa ad aggredire la partita, con un 10-0 che  mette subito in chiaro che le cose non saranno facili. Timeout obbligatorio per gli ospiti che con l’arma della zona fermano subito l’entusiasmo modenese, l’attacco si spegne e il primo quarto termina in parità. Nel secondo quarto si scaldano le mani degli ospiti che riescono a chiudere in vantaggio all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi il Basket Jolly prova a dare un’accelerata per scappare via, ma dopo un primo momento in cui sembra avercela fatta PSA non molla e anzi chiude il quarto recuperando un punto di distacco. Nell’ultimo quarto il Basket Jolly riesce di nuovo a scappare sul +10 e stavolta riesce a gestire più o meno il vantaggio, negli ultimi minuti PSA prova una rimonta con due giochi da tre punti. Ma non basta. 48-55 il punteggio finale.