Una super Bmr sbanca Castel San Pietro, salendo al terzo posto

OLIMPIA CASTELLO 2010-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 66-81

OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO: Sangiorgi 6, Righi, Tomesani 5, Sabattani ne, Procaccio, Bedini, Benedetti 9, Magagnoli 11, Torreggiani ne, Ranocchi 9, Albertini 11, Trombetti 15. All. Serio.

BASKET 2000 SCANDIANO: Brevini ne, Cunico 3, Astolfi 3, Bertolini L. 6, Sakalas 22, Paparella ne, Pini 5, Caiti, Bertolini F. 3, Germani 20, Magni 19, Piccinini ne. All. Tassinari.

Arbitri: Riccardi di Parma e Marino di Modena.

Note: parziali 21-18, 34-38, 48-56.

 

Colpo grosso della Bmr Basket 2000, che sbanca Castel San Pietro superando i padroni di casa dell’Olimpia, seconda forza del torneo. Tenere a 66 punti segnati un attacco che, in casa, ne segnava 20 in più di media, non è un’impresa da poco: i bianco-rosso-blu ci sono riusciti dopo aver sofferto in avvio, uscendo bene dalla panchina dopo il primo quarto, ed allungando minuto dopo minuto il divario, trascinati dalla coppia Sakalas-Germani: il lituano ha chiuso a 22 punti, miglior marcatore del match, abbinando 12 rimbalzi; il capitano, invece, si è fermato a 20 ma ha anch’egli centrato la doppia doppia (12 rimbalzi), chiudendo con 31 di valutazione. Bene anche Magni, con 19 punti.