Germani dice 32 e l’imbattuta Fiorenzuola va ko!

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-PALLACANESTRO FIORENZUOLA 84-82 dts

BASKET 2000 SCANDIANO: Brevini ne, Cunico 7, Astolfi, Bertolini L. 3, Sakalas 20, Paparella ne, Pini 10, Caiti ne, Bertolini F. ne, Germani 32, Magni 12, Piccinini ne. All. Tassinari.

PALLACANESTRO FIORENZUOLA 1972: Galli 14, Sichel 11, Bracci 2, Rigoni, Marchetti 18, Dias 6, Livelli 5, Zucchi ne, Fowler, Fellegara ne, Ricci 7, Maggiotto 19. All. Galetti.

Arbitri: Gusmeroli e Ferrara di Bologna.

Note: parziali 16-20, 35-38, 59-52, 73-73.

Trascinata dai 32 punti e 11 rimbalzi di un commovente capitan Germani e dai 20 di Sakalas, la Bmr pone fine alla serie negativa che durava da due giornate superando al supplementare l’imbattuta Fiorenzuola, che fino all’ultimo istante ha provato a rovinare l’impresa agli uomini di Tassinari, oggi autori di una prova superlativa.

Nel primo quarto la capolista mette in mostra tutto il valore di Maggiotto, uno dei terminali più pericolosi del torneo, che in 10’ mette a segno 9 punti, guidando gli ospiti al 16-20 della prima frazione; i padroni di casa reagiscono sull’asse Germani-Magni ed iniziano il secondo quarto con un parziale di 9-2, portandosi al comando della gara, poi è Sakalas a colpire per il 34-29 del 15’. Fiorenzuola para il colpo e replica immediatamente, con i canestri di Marchetti e Sichel, che valgono il sorpasso sul 35-38, punteggio con cui le due squadre vanno all’intervallo lungo. Nella ripresa 6 punti di Germani portano nuovamente avanti i locali, ma i piacentini hanno innumerevoli frecce nel loro arco e si portano a +6 con due bombe consecutive dello scatenato Marchetti, cui replica Magni per il 47-50. La gara è ricca di colpi di scena, di sorpassi e controsorpassi: Germani, dopo il canestro del pari di Cunico, sale a quota 21 al 28’, trovando il 52-50 e costringendo Galetti al time out. Nel finale di terzo quarto sono ancora uno scatenato Germani e Luca Bertolini, quest’ultimo autore di un gioco da tre punti, a firmare il 59-52 con cui si entra negli ultimi 10’. La Bmr sale a +9 con Magni, ma Fiorenzuola ha davvero 7 vite e con un parziale di 0-7 aperto dalla tripla di Ricci e seguito da due canestri di Galli torna a -2, poi è Sichel a firmare dai 6,75 il 68-67. Il finale è mozzafiato: Maggiotto porta avanti i suoi con due liberi, con Sakalas che pareggia immediatamente da centro area e manda la contesa all’overtime, esattamente come sette giorni prima con Imola. Nel supplementare ancora scintille, con Sakalas che dapprima deve nuovamente impattare dopo la tripla di Maggiotto, per poi firmare il 79-78 dall’arco. Quattro punti consecutivi del solito Germani valgono l’83-80 alla Bmr, dall’altra parte Fowler fallisce la conclusione del pareggio, ma i padroni di casa non concretizzano il nuovo possesso; Ricci accorcia in uscita dal time out, poi Germani fa 1/2 ai liberi ed il PalaRegnani può finalmente esultare per la grande impresa dei bianco-rosso-blu.