La Bmr cade nettamente a Crema e saluta la serie B

PALLACANESTRO CREMA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 94-64

PALLACANESTRO CREMA: Norcino 11, Forti 10, Toniato 21, Enihe, Gianninoni, Di Meco 9, Legnini, Benzi, Brighi 3, Montanari 25, Rotondo 15. All. Garelli.

BASKET 2000 SCANDIANO: Graziani 4, Zampogna, Farabegoli, Mastrangelo 11, Gatto 13, Marchetti 7, Crusca 1, Germani 26, Garofoli, Bertocco 2. All. Eliantonio.

Arbitri: Doronin di Perugia e Marzulli di Milano.

Note: parziali 31-17, 52-30, 70-48.

La Bmr cade nettamente in gara 4 a Crema e cade 3-1 nella serie playout, dicendo addio alla serie B. Nel primo tempo i padroni di casa fuggono subito via: dopo l’8-8 iniziale, la squadra di Garelli piazza un parziale di 23-9 che indirizza inesorabilmente il match. Crema allunga ulteriormente nei secondi 10’, chiudendo il primo tempo con 4 uomini già in doppia cifra, e varca quota 50 quando al 20’ mancano ancora 3’, con la valutazione totale che a fine primo tempo fa segnare un impietoso 72-24. La ripresa si apre sulla falsariga di quanto l’ha preceduta, col +30 interno sul 66-36, cui replica capitan Germani – l’ultimo ad arrendersi – per un break di 2-10 che rende meno ampio il passivo. Tutto inutile, perché Montanari prende per mano i locali e chiude anzitempo i giochi, condannando la Bmr alla retrocessione.