Promozione: Basket Jolly espugna l’ostico campo di Albinea e guadagna i quarti.

Pol. Iwons – Basket Jolly: 69-74

Pol. Iwons: Cervi 8, Bonaccini 8, Ceccardi 2, Marcacci 15, Landini, Canalini 8, Gonzaga Nebbiante 8, Scianti 2, De Palma(K) ne, Talami 11, Sassi 4, Camuncoli 2.

All.re De Palma

Basket Jolly: Tondelli 7, Foroni 1, Manini(K) 8, Moscatelli 5, Vologni 11, Pellini 12, Ardolino ne, Menozzi, Monti 3, Taddei 18, Damiani, Spaggiari 9.

All.re Bartoli

Arbitri Morini M., Bigliardi S.

Parziali: 15-27, 15-11, 19-18, 20-18.

Dopo la vittoria di larga misura in gara 1 i reggiani erano attesi dal ben più ostico impegno in trasferta. Gli Iwons dopo la sconfitta volevano assolutamente mandare la serie a gara 3.

La partenza è tutta a marchio ospite con un’ottima difesa sugli esterni, in attacco, dopo una gara 1 in sordina Vologni ritrova la via del canestro e trascina i suoi con canestri di talento. Per gli Iwons arrivano i canestri di Sassi e Talami a tenere accesa la speranza dei padroni di casa.

Dopo un primo quarto iniziato nel migliore dei modi, il Basket Jolly si fa innervosire inutilmente da alcune dubbie fischiate arbitrali e qualche atteggiamento provocatorio dei padroni di casa che giustamente provano a metterla sulla bagarre. Così facendo svanisce la lucidità, soprattutto offensiva che aveva caratterizzato i primi scampoli di partita. Ne approfittano gli Iwons che provano a rifarsi sotto e a riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra al termine del primo tempo.

All’inizio del terzo quarto è ancora una volta il Basket Jolly ad approcciare meglio, e grazie ad una zona 3-2 riesce a bloccare la verve offensiva dei locali che segnano solo su tiro libero. Mentre chi segna con continuità per i reggiani è Pellini che si carica sulle spalle l’attacco del Jolly. Trovata la chiave per scardinare la difesa però gli Iwons prendono più fiducia e non mollano ricucendo ancora una volta lo strappo.

Nell’ultimo quarto i padroni di casa tentano l’ultimo sforzo per provare a superare per la prima volta nel match gli ospiti, che sembrano essere in difficoltà. Tuttavia riescono ad arrivare con due possessi pieni di vantaggio nei minuti finali, dove succede di tutto. Prima un fallo scriteriato di Vologni innervosisce Talami che reagisce in modo furibondo. Le panchine entrano in campo per scongiurare la rissa. La coppia arbitrale espelle 4 giocatori dalle rispettive panchine. Si torna a giocare e nonostante una bomba di Cervi che riporta Albinea sotto di 3 lunghezze la freddezza ai liberi di Spaggiari e Manini sancisce la vittoria per il Basket Jolly, che passa così ai quarti.