Promozione: Vittoria dopo due overtime in quel di Cortemaggiore

Articolo redatto da: www.concretamentesassuolo.it

Ira Tenax Cortemaggiore – Basket Jolly RE 64-70 

( 22:11 – 29:26 – 42:36 – 53:53 – 59:59)

Corte: Righi 7, Betti 14, Poggi 2, Gelmini 6, Ceci 15, Giulivo, Avanzi 8, Gorreri 2, Longhi 4, Di Stefano 6. All. Fiesolani.

Jolly : Pirelli 2, Tondelli, Foroni, Manini 13, Vologni 8, Pellini 12, Zannini 4, Ardolino, Menozzi 2, Monti 6, Taddei 8, Spaggiari. All. Bartoli.

Arbitri : Bersani e Giacomazzi (PC).

Servono due overtime per l’ennesima beffa per i locali ai supplementari e per una Jolly RE corsara in terra magiostrina e vera rivelazione del campionato. Partono meglio i padroni di casa con i lunghi Ceci e Gelmini a far la differenza sotto canestro e il rientrante Avanzi che fa la voce grossa in attacco con 6 punti e il 100% dal campo, reggiani un po spaesati tengono botta con l’esperienza di Monti e Spaggiari .Seconda frazione di gioco , Jolly alza il volume della radio difensiva, l’enorme pressione messa sugli esterni biancoverdi complica non di poco il gioco in attacco dei locali, solo Righi e Di Stefano segnano dal campo, mentre Basket 2000 un canestro dopo l’altro risalgono la china , Manini e compagni confezionano un parziale di 15:7 e partita completamente riaperta. Terzo periodo, coach Fiesolani chiede maggior circolazione di palla nell’intervallo, ancora tanti errori in attacco ma è a rimbalzo che Corte fa valere chili e centimetri , i numerosi rimbalzi in attacco fruttano un bel pò di seconde chances con Ceci mattatore che chiude il quarto con una tripla che riporta i magiostrini a +6. Ultimo quarto, gli ospiti danno battaglia, non mollano un cm pressando su ogni pallone, sale in cattedra Pellini che con 4 canestri consecutivi riporta il match su altri scenari, Corte non ci sta, capitan Righi segna in transizione, DI Stefano fa valere le lunghe leve a rimbalzo in attacco, canestro di Ceci nel cuore dell’area , a pochi secondi dalla termine ci pensa Vologni per i reggiani a siglare il 53 pari, si va all’overtime. Anche ai supplementari le difese arcigne regnano sovrane, Spaggiari prende il Jolly sulle spalle e cerca di impattare, ancora Di Stefano e Betti rispondono a tono, Righi è preciso dalla lunetta, ma anche Vologni non ne vuole sapere e pareggia dalla linea della carità, Corte ha possibilità di mettere la parola FINE con un fallo a tempo scaduto su Ceci, purtroppo il lungo biancoverde sbaglia entrambi tiri. Secondo overtime, i locali hanno ormai esaurito le energie, troppi giocatori fuori con 5 falli e un po di nervosismo spediscono in lunetta i reggiani che con freddezza portano a casa il match.