Una Bmr decimata riceve domani la visita di Orzinuovi

Bmr attesa al riscatto nella nona giornata di serie B, che la vedrà opposta domani in casa ai bresciani di Orzinuovi, ad oggi nel gruppone di 5 squadre che staziona al terzo posto in classifica e ancora imbattuti lontani da casa. Germani e compagni, invece, sono reduci dalla sconfitta trevigiana di San Vendemiano, arrivata nella ripresa dopo aver risposto colpo su colpo ai Rucker nel primo tempo: il bilancio attuale (1-7) è sicuramente qualcosa con cui fare i conti, ma – non volendo essere per forza ottimisti – è qualcosa che poteva essere messo in un qualche modo in preventivo. Una squadra completamente nuova ha necessità di tempo per amalgamarsi e crescere, motivo per cui le difficoltà iniziali vanno messe di certo in preventivo. Senza accampare scuse, ma restando nella “fredda cronaca”, non hanno di certo dato una mano gli infortuni, basti pensare a quanto accaduto nelle ultime settimane con l’assenza per due gare di Crusca (probabilmente ancora out) e lo sfortunato infortunio di Campori, che ha chiuso anzitempo il suo campionato; la partenza di Maccaferri destinazione Siena, arrivata in settimana, riduce ulteriormente le rotazioni, tanto da rendere i bianco-rosso-blu decimati. In attesa di capire cosa si muoverà lato mercato, c’è solo ed esclusivamente da concentrarsi sul campo, continuando a lavorare per migliorare i propri limiti ed alzare l’asticella, certi che prima o poi la ruota girerà ed il vento cambierà direzione. D’altronde, guardando al passato, la Bmr è sempre fiorita nel girone di ritorno, per cui non c’è nulla di male nel pensare al classico “non c’è due, senza tre”. Palla a due prevista per le ore 18.

L’avversario

Orzinuovi, reduce dalla retrocessione dalla serie A2, fa parte del “gruppone” che occupa il terzo posto della graduatoria, con un bilancio di 5 vittorie e 3 sconfitte, curiosamente tutte racimolate sul parquet amico del PalaAmbienti, mentre in trasferta l’Agribertocchi è ancora imbattuta. Il giocatore più prolifico nelle fila bresciane è Giacomo Siberna: l’ala ex Olginate, avversario della Bmr anche lo scorso anno, viaggia a 13 punti e 5,5 rimbalzi per gara. Lo spot di guardia è occupato da Mirco Turel, classe 1994, visto in A2 a Cagliari, Chieti e Treviglio, che attualmente realizza 11,5 punti ad allacciata di scarpe con 2,1 assist in aggiunta. In cabina di regia, invece, spazio al classe 1996 Tommaso Bianchi, ex Crema, atleta da 10,5 punti e 4,5 assist, oltre al coetaneo Andrea Tassinari, lo scorso anno a Legnano, che colleziona 9 punti e 3,3 assist. Un altro atleta importante nelle rotazioni di coach Stefano Salieri è Marco Timperi, guardia/ala classe 1997 prelevata da Mantova, che dopo l’esperienza con gli Stings sfiora la doppia cifra (9,8 punti); sotto i tabelloni spiccano i 2 metri di Lorenzo Galmarini, classe 1997, miglior rimbalzista dei suoi con una media di 7,3, cui abbina 8,1 punti; si ferma a 6 punti di media l’ala classe 1998 Lorenzo Varaschini, mentre a completare le rotazioni c’è la guardia Michele Peroni (visto a Crema e Lecco).

Il programma della nona giornata di serie B:

24/11/2018 19:00 Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Rucker Sanve San Vendemiano

24/11/2018 20:30 Sinermatic Ozzano-Tramarossa Vicenza

24/11/2018 21:00 Gordon Nuova Pall. Olginate-Gimar Basket Lecco

25/11/2018 18:00 Rimadesio Desio-Super Flavor Milano

25/11/2018 18:00 Bmr Basket 2000-Agribertocchi Orzinuovi

25/11/2018 18:00 Pallacanestro Crema-Lissone Interni Bernareggio

25/11/2018 18:00 Antenore Energia Virtus Padova-Orva Lugo

25/11/2018 18:00 Rekico Faenza-Tigers Cesena

Classifica: Rekico Faenza 16, Tigers Cesena 14, Tramarossa Vicenza 10, Agribertocchi Orzinuovi 10, Sinermatic Ozzano 10, Super Flavor Milano 10, Rucker Sanve San Vendemiano 10, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 8, Lissone Interni Bernareggio 8, Antenore Energia Virtus Padova 8, Gimar Basket Lecco 6, Rimadesio Desio 6, Pallacanestro Crema 4, Gordon Nuova Pall. Olginate 4, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 2, Orva Lugo 2.